agosto 14, 2018

Medicina Naturale

Pensare a una cura per eliminare i sintomi senza mai dimenticare di ricercarne l’origine, trattare più disfunzioni simultaneamente e in maniera sinergica, considerare in maniera globale gli aspetti fisici e quelli sottili della persona, essere libero di scegliere di volta in volta se utilizzare farmaci, fitoterapici o altri rimedi: tutto questo dentro di me prende il significato di praticare una “ Medicina Naturale ”, cioè una “ Medicina delle sinergie ”. Una Medicina che sa di sinergie, di integrazione, di complementarietà tra saperi medici diversi, di alleanza con il Paziente, che può scegliere in maniera consapevole come curarsi. Non solo non vivo contrasti, ma anzi trovo sempre nuove e potenti sinergie tra la Medicina ufficiale, la Medicina Cinese, la Fitoterapia, la Micoterapia, l’Aromaterapia, l’uso delle Quintessenze Spagyriche